La sostenibilità? La più grande opportunità di crescita economica.

Condividi questo articolo

Le SDG sono per le PMI non solo una sfida per ottenere una gestione più sostenibile, ma anche un’opportunità di business che può aprire le porte di nuovi mercati e migliorare la loro efficienza e reputazione, portando così a migliori risultati economici. Lo confermano molte figure di leadership aziendale, tra cui Paul Polman – vicepresidente del Global Compact delle Nazioni Unite ed ex CEO di Unilever – che considera la sostenibilità “la più grande opportunità economica degli ultimi tempi“. Si stima infatti che queste opportunità potrebbero generare fino a 12 trilioni di dollari entro il 2030. Per questo motivo quasi 10.000 aziende in tutto il mondo hanno aderito all’SDG e ai dieci principi del Global Compact delle Nazioni Unite aderendo a questa iniziativa.

Ma quali sono concretamente le opportunità e i vantaggi di aderire ad un regime di sostenibilità? Perché fare il bilancio di sostenibilità o bilancio sociale? Eccone alcuni.

Accesso a nuovi mercati

Divenire “sostenibili” permetterà alle imprese (anche di piccole dimensioni) di accedere a nuovi segmenti di mercato che saranno fondamentali per l’economia del futuro, come le nuove tecnologie, l’economia circolare, le imprese inclusive, le energie rinnovabili o l’economia verde. Ad esempio, nel caso delle energie rinnovabili, questo mercato rappresenta più di 297.000 milioni di dollari con una crescita di 6 trilioni di dollari in nuovi investimenti in energia eolica e solare fino al 20403. Dato che nei prossimi anni sperimenteremo una rivoluzione economica a favore della sostenibilità, le aziende che d’ora in poi la integreranno nel loro modello di business, potranno adattarsi meglio per non rimanere indietro.

Risparmio di costi

Uno dei vantaggi più convincenti è il risparmio sui costi. Infatti, secondo un rapporto di Cox Conserves, rivolto a 2.500 PMI in tutto il mondo, il 67% delle aziende realizza azioni di sostenibilità con questo obiettivo. Queste sono spesso particolarmente legate alle SDG ambientali come le SDG 6 e 7, che hanno un impatto sul risparmio energetico e idrico, pratiche che possono essere realizzate sia nei processi produttivi che negli uffici.

Alleanze e subforniture

La sostenibilità ha un ulteriore vantaggio: la creazione di alleanze e partnership commerciali con altri attori, in particolare con le grandi imprese. Un notevole vantaggio soprattutto per le PMI votate all’export o alle filiere di subfornitura dei grandi gruppi industriali, che sono fermamente impegnati a favore della sostenibilità, ponendola al centro del loro modello di business. Per sviluppare in modo coerente questa strategia, chiedono che i loro fornitori siano allineati a criteri sostenibili. In particolare, secondo un’analisi del Global Compact Network , il 66% delle aziende medio grandi valuta già i propri fornitori in base a criteri sociali e il 71% lo fa in base a criteri ambientali. Le PMI che adotteranno sistemi di sostenibilità e il bilancio sociale o di sostenibilità vedranno quindi aumentare le loro opportunità di concludere accordi con le grandi imprese e di mantenere gli affari che già hanno con loro.

Appalti e settore pubblico

La pubblica amministrazione tiene conto anche di criteri di sostenibilità nella concessione di sovvenzioni o nella stipula di contratti con le imprese. Ne è un esempio il nuovo codice che disciplina gli appalti pubblici (il d.lgs. n. 50/2016 entrato in vigore nel 2017) ed il relativo emendamento di ampliamento dei criteri di premialità alle società benefit e alle imprese che adottano sistemi di pianificazione e rendicontazione in tema di sostenibilità.

Marketing e reputazione

Investire nello sviluppo sostenibile può anche aiutare le PMI a migliorare la reputazione e l’immagine, dato che sempre più consumatori apprezzano prodotti e servizi sostenibili. In particolare, il 64% dei consumatori tiene conto della sostenibilità negli acquisti di ogni giorno, valutando possibili impatti sociali o ambientali negativi dei prodotti e servizi che acquistano. Pertanto, l’adozione di una strategia basata sulla sostenibilità permette di aumentare la fiducia del marchio e le vendite.

Adottare un sistema di sostenibilità non solo migliorerà la reputazione dell’azienda all’esterno, ma anche nei confronti dei propri interlocutori interni, come i dipendenti, che vedranno nel loro lavoro l’ulteriore scopo di costruire un mondo più sostenibile.

——————————————————————————————————————–

LA TUA AZIENDA DEVE ESSERE SOSTENIBILE?

A parità di risultati economici, due aziende possono avere un impatto molto diverso sul mondo. Il bilancio di sostenibilità nasce per questo.


Condividi questo articolo

Articoli correlati

Il Pet Food Sostenibile

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo“Con l’obiettivo di svincolare l’argomento “sostenibilità” dalle sole (e importantissime) tematiche ambientali o “green” e far comprendere quanto il concetto di attività sostenibile


Condividi questo articolo
Scopri di più