La rendicontazione ambientale

La rendicontazione ambientale è uno strumento fondamentale per informare i vari stakeholder aziendali sulle principali relazioni tra le imprese (profit e non) e l’ambiente.

SDGS e ambiente

È risaputo però che la crescente attenzione all’interconnessione tra le dinamiche ambientali, sociali ed economiche ha portato all’elaborazione di un concetto più ampi rispetto alla sola rendicontazione ambientale, quello di Sviluppo Sostenibile da cui sono derivati omonimi obiettivi sottoscritti dall’Onu (Sustainable Development Goals – SDG). Questi ultimi non guardano solo all’ambiente, ma anche all’economia (consumi, povertà, nord e sud del mondo) e alla società (diritti, pace, salute, diversità culturali).

Tra gli SDG, quelli riferiti all’ambiente sono:

  • Goal 6 – Acqua pulita e servizi igienico-sanitari;
  • Goal 7 – Energia pulita e accessibile;
  • Goal 11 – Città e comunità sostenibili;
  • Goal 12 – Consumo e produzione responsabili;
  • Goal 13 – Lotta contro il cambiamento climatico;
  • Goal 14 – Vita sott’acqua;
  • Goal 15 – Vita sulla terra.

Il caso Iberdrola

Un’azienda che ha saputo integrare gran parte di questi obiettivi è Iberdrola gruppo spagnolo leader nel settore energetico.

La strategia di Iberdrola è allineata al Goal 7 relativo alla produzione di energia rinnovabile e di energia sostenibile e al Goal 13 che contrasta l’avanzare del cambiamento climatico. Non solo, nello svolgere le proprie attività di produzione e fornitura di energia l’impresa si impegna a rispettare e contribuire direttamente ad altri SDG tra cui il Goal 6, il Goal 9 (Imprese innovazione e infrastrutture), il Goal 11 e il Goal 15.

Per quanto riguarda l’SDG 7 Iberdrola ha previsto misure specifiche e iniziative come ad esempio il progetto “elettricity for all” per fornire elettricità entro il 2030 a circa 16.000.000 di persone che non hanno l’accesso.

Per contribuire direttamente alla lotta contro il cambiamento climatico (SDG 13) e a città e comunità sostenibili (SDG 11), con il progetto “Iberdrola sustainable mobility plan” l’azienda ha elaborato diverse misure in tema di mobilità sostenibile che non si rivolgono solo ai dipendenti ma anche a fornitori e clienti.

Il progetto spagnolo ALTEO

Infine, il progetto “ALTEO” che modifica i piloni della rete di distribuzione elettrica in Spagna per minimizzare gli impatti sull’avifauna e il progetto “MIGRA” che mira a preservare l’avifauna espandendo le conoscenze sulle abitudini migratorie e riproduttive degli uccelli attraverso tecnologie di geolocalizzazione e monitoraggio a distanza sono stati pianificati per l’impegno dell’azienda a contribuire al Goal 15. L’elemento che ha contraddistinto e definito il successo di Iberdrola è stata una chiara definizione degli obiettivi di sviluppo sostenibile cui ha voluto farsi portatrice, ovvero definendo metodi di valutazione e monitoraggio dei risultati raggiunti attraverso le strategie adottate e i progetti implementati.

Vuoi verificare il livello di sostenibilità in tema ambientale? Inizia da qui

Articoli correlati