Il posizionamento sociale

Il posizionamento sociale dell’impresa. La Responsabilità sociale d’impresa o Corporate social responsibility (RSI o CSR) è un modello di governo dell’impresa che si è molto sviluppato nell’ultimo ventennio e riguarda oltre l’ambito economico e finanziario anche tutte le implicazioni di natura etica all’interno della visione strategica d’impresa.

La social vision

Ad una impresa che intenda applicare questo modello di business si chiede di adottare un comportamento socialmente responsabile, monitorando e rispondendo alle aspettative economiche, ambientali, sociali di tutti i portatori di interesse (stakeholders) con l’obiettivo di cogliere anche un vantaggio competitivo e massimizzare gli utili di lungo periodo. Oggi i consumatori sono molto più attenti ai prodotti e servizi che comprano, e tendono a voler essere informati sul loro impatto sull’ambiente, dal prelievo delle risorse fino al loro fine vita. Vogliono sapere come è stato effettivamente realizzato il prodotto e/o il servizio e soprattutto se queste operazioni lavorative abbiano comportato un impatto significativo sull’ambiente, sulla salute pubblica ed infine, sempre più spesso, anche sulla qualità delle condizioni di lavoro nell’azienda.

Fattore competitivo

L’attenzione comprovata delle imprese verso questi temi è oramai diventata uno dei fattori decisivi della competitività delle aziende sempre più orientate a seguire le scelte di acquisto dei consumatori più attenti alla qualità e sensibili proprio agli aspetti ambientali e sociali. Indubbiamente, nell’attuale contesto produttivo, la consapevolezza dei produttori e dei consumatori, circa la centralità di tali aspetti nelle dinamiche competitive e la “tracciabilità storica” della catena dei processi, stanno guadagnando interesse. Risulta pertanto evidente come l’impegno “etico” di un’impresa sia entrato direttamente nella cosiddetta catena del valore prospettando così l’utilizzo di nuovi percorsi e leve competitive coerenti con uno “sviluppo sostenibile” per la collettività. È, quindi, di fondamentale importanza l’attività dedicata al mantenimento delle relazioni con l’esterno, verso i cosiddetti stakeholders.

Integrazione gestionale

Nei sistemi di gestione aziendale, l’attenzione agli stakeholders è divenuta di importanza cruciale e può diventare un elemento di valore aggiunto per l’impresa. Non è sufficiente per un’impresa adottare un modello di RSI ed applicarne i principi nello svolgimento della propria attività produttiva per essere concorrenziali sul mercato. È sicuramente molto importante e lungimirante, ma all’applicazione del modello deve seguire anche una strategia di comunicazione esterna. In caso contrario si rischia di ottenere solamente i benefici (che sono comunque tanti) interni senza però sfruttare quelli con gli stakeholders e consumatori. Le imprese devono trovare il modo migliore per comunicare il loro modello di business (Green procurement). Il bilancio di sostenibilità è lo strumento per far conoscere all’esterno le attività fatte e pianificate da un’impresa per migliorare le sue performance nei settori della tutela dell’ambiente di vita e di lavoro, le performance energetiche e tutte quelle politiche aziendali tese ad evitare comportamenti discriminanti all’interno del proprio personale o all’esterno attraverso procedure di selezioni dei fornitori non trasparenti.

Richiedi ora la quotazione per la valutazione iniziale di impatto

Lascia i tuoi dati, verrai ricontattato da un nostro consulente

Valutazione iniziale di impatto

Articoli correlati